Facebook Case History Forum

Facebook Case History Forum: ecosistema digitale e relazioni con le persone attraverso il marketing funnel

Si è svolta ieri l’edizione speciale del Social Case History Forum dedicata a Facebook con la presentazione di alcune case history aziendali.

Presso il Politecnico di Milano si è conclusa ieri l’edizione esclusivamente dedicata a Facebook del Social Case History Forum l’evento che lo scorso anno ha consolidato con 3 edizioni il format “Solo case history: Niente #fuffa”.

La giornata si è aperta con la presentazione della ricerca condotta dal prof. Andrea Rangone, Responsabile Scientifico dell’Osservatorio New Media & New Internet School of Management del Politecnico Milano, mirata ad individuare il ruolo dei social network nel nuovo ecosistema digitale.
“È grazie al “New Internet” – commenta il prof. Rangone – che sta cambiando il concetto di rete: la diffusione dei nuovi device moltiplica le occasioni di fruizione di Internet, il paradigma delle Applicazioni semplifica l’accesso ai contenuti, la multimedialità viene sempre più spinta dai numerosi formati Video e, soprattutto, la rapida ascesa della componente social sposta il ruolo centrale di traino del mercato dai motori di ricerca ai social network. I ricavi media associati al New Internet crescono nel 2012 del 90% e arrivano a pesare per più di un quarto di tutto il mercato degli Internet Media.”

A seguire Andrea Giovenali, CEO di Nextplora, ha presentato una ricerca qualitativa sulla relazione tra persone e brand nell’era dei social media da cui emerge come sia crescente il desiderio delle persone di relazionarsi con i brand all’interno dei social media: il 42% degli utenti social dialogano e interagiscono con le marche presenti sui social network.

Si sono poi susseguite le case history di MINI Italia, Glamoo Italia e Banca IFIS, che hanno messo in evidenza le diverse possibili applicazioni nel processo di marketing grazie all’utilizzo della piattaforma di Facebook. In sintesi le dinamiche social e gli strumenti messi a disposizione da Facebook coprono e soddisfano le esigenze delle aziende durante le 4 fasi classiche del funnel di marketing (awareness, consideration, purchase, loyalty).

A conclusione la tavola rotonda condotta da Maurizio Sala Partner e Direttore Creativo, di Bitmama e Board Member di Armando Testa Group ha approfondito ulteriormente la relazione fra le marche e l’interazione che le persone hanno con esse, evidenziando le differenze e peculiarità in termini di linguaggio e grammatica di comunicazione tra i media tradizionali (in particolare la TV) e i social media.

L’appuntamento è ora alla prossima edizione del Social Case History Forum che si svolgerà al Centro Congressi Palazzo Stelline il 30 maggio 2013.

Per ogni informazione contatta SCHF
info@socialcasehistoryforum.com